HOME PROGETTO PILOTI NOTIZIE GALLERY VIDEO STAMPA NEWSLETTER CONTATTI  
NOTIZIE
venerdì 19 maggio 2017
Inizio agrodolce per ACI Team Italia In Portogallo
Fabio Andolfi e Mauro Fenoli sono 29i assoluti dopo 4 speciali

E' stato un inizio agrodolce quello di ACI Team Italia in questa prima tappa del 51° Rally del Portogallo. Fabio Andolfi al volante di una Hyundai i20 R5 della Romeo Ferraris ha staccato nel primo crono di questa mattina a Viana do Castelo il 6° tempo tra i Wrc 2, poi nella seconda speciale di Caminha ha fatto segnare l'8° tempo. Ma a quel punto la sua buona prova, visto che era 8° di Wrc 2 su 20 partecipanti e 21° assoluto, è stata vanificata da una foratura al pneumatico posteriore destro al decimo km della terza prova del mattino a Ponte de Lima, dove il driver tricolore ha perso 3'28". Un vero peccato perché Andolfi è così retrocesso in 29a posizione assoluta ed al 16° posto in Wrc 2. «E' una disdetta perché Fabio e Manuel avevano iniziato molto bene - ha commentato Claudio Bortoletto -. Ora continuiamo la nostra gara e cerchiamo di far bene nel pomeriggio. Nel frattempo i commissari sportivi ci hanno tolto 10" riconoscendo il loro errore di aver fatto
partire anticipatamente di un minuto il nostro equipaggio nella speciale di ieri sera a Lousada». Fabio Andolfi dal canto suo era un po' dispiaciuto. «Ero partito bene - ha
commentato il pilota ligure - ma poi al 10° km della prova di Ponte de Lima abbiamo forato e ci siamo fermati a cambiare la gomma perdendo oltre tre minuti. Ora cercheremo
di rifarci nel secondo giro».

LA GARA. La prima tappa della gara lusitana di oggi è ambientata a nord di Oporto verso il confine con la Galizia ed è molto simile a quelle del 2015 e 2016 con 148,32 km
cronometrati suddivisi in 8 prove speciali, vale a dire i crono ripetuti due volte di Viana do Castelo (26,70 km), Caminha (18,10 km) e soprattutto di Ponte de Lima (27,46 km), dove l'anno scorso aveva preso fuoco la Hyundai di Paddon, a cui seguiranno in serata i due passaggi su una nuova speciale cittadina ricavata a Braga di 1,90 km. Molte novità invece nella seconda tappa di domani ricavata ad est di Oporto, composta da altre 6 speciali per ulteriori 154,56 km cronometrati, in pratica le speciali ripetute due volte di Vieira di Minho (17,43 km), Cabeceiras de Basto (22,30 km) e Amarante (37,55 km). Infine domenica la tappa finale di 42,93 km cronometrati ambientati a Luilhas (11,91 km), Montim (8,66 km) e nello storico crono di Fafe (11,18 km), che nel secondo passaggio ospiterà la power stage finale trasmessa in Italia in diretta tv da FOX Sports alle ore 13.
NOTIZIE
domenica 25 novembre 2018
FIA Formula 2 Championship. I portacolori di ACI Sport dominano con Antonio Fuoco
 
 
domenica 25 novembre 2018
GP3 Series ad Abu Dhabi. Leonardo Pulcini coinvolto in un incidente nella Sprint Race
 
 
sabato 24 novembre 2018
FIA Formula 2 Championship. Luca Ghiotto ottimo terzo ad Abu Dhabi.
 
 
sabato 24 novembre 2018
GP3 Series. Leonardo Pulcini vince anche a Yas Marina
 
 
venerdì 23 novembre 2018
FIA Formula 2 Championship. I portacolori di ACI Sport in difficoltà ad Abu Dhabi.
 
 
› TUTTE LE NOTIZIE