HOME PROGETTO PILOTI NOTIZIE GALLERY VIDEO STAMPA NEWSLETTER CONTATTI  
NOTIZIE
venerdý 16 febbraio 2018
Buona la prima per Bottarelli in Svezia, Oldrati out

Sulla Ford Fiesta R2s Eco Boost gommata Pirelli Luca Bottarelli, ha chiuso la prima tappa in ottava posizione tra gli Junior, mentre Enrico Oldrati si è invece fermato sulla quarta speciale.



Oldrati e Bottarelli, dopo aver fatto segnare rispettivamente il sesto e l’ottavo tempo tra gli Junior ieri sera nella superspeciale disputata all’ippodromo di Karlstad, questa mattina i due piloti di ACI Team Italia hanno preso parte alla prima tappa del Rally di Svezia al volante delle nuove Ford Fiesta R2s Eco Boost della MSport gommate Pirelli. Quella di oggi è stata una tappa molto dura caratterizzata dal classico sconfinamento in Norvegia, composta da 7 speciali tutte molto innevate per un totale di 140,10 km cronometrati. Per i due giovani italiani quella odierna è stata una giornata dai due volti, sfortunata per il 22enne bergamasco Enrico Oldrati che si è dovuto fermare nella quarta speciale per la rottura del radiatore, positiva invece per Luca Bottarelli che ha fatto segnare dei tempi nettamente migliori nel pomeriggio chiudendo questa prima giornata ottavo tra gli Junior. Ora domani nella seconda tappa ci si attende un progressivo miglioramento da Bottarelli che sinora ha dimostrato di interpretare la prova svedese con intelligenza, mentre purtroppo Oldrati è stato costretto al ritiro perché il motore della sua Fiesta si è danneggiato irreparabilmente.      


 


LA GARA. L’edizione 2018 del “Rally Sweden” è composta da 19 prove speciali e complessivi 314,25 km cronometrati. La seconda tappa di domani prevede 8 crono per un totale di 120,31 km cronometrati, le classiche speciali che saranno ripetute due volte di Torntorp (19,88 km), Hagfors (23,40 km) e Vargasen (la prova del salto di Colin Crest) di 14,21 km, a cui si aggiungerà in serata la ripetizione della super speciale di Karlstad e l’inedito crono di Torsby Sprint (3,43 km). Domenica invece la tappa finale prevede un totale di 51,94 km e sole tre speciali con la power stage di Torsby che verrà trasmessa in diretta da FOX Sports alle ore 12.


 


HANNO DETTO


Luca Bottarelli: “E’ andata abbastanza bene, anche se devo ammettere che è stata molto difficile, più di quanto pensassi alla vigilia. Decisamente un’ottima esperienza, nel secondo passaggio ho abbassato molto i tempi sia perché abbiamo corretto le note che anche perché il feeling con la Fiesta è man mano migliorato. Abbiamo  fatto una gara intelligente in progressione, possiamo migliorarci, ora prepariamoci per la dura giornata di domani”.


Manuel Fenoli: “Abbiamo corretto qualcosina nelle note ma c’era da aspettarselo, soprattutto perché erano state queste le prime prove speciali che avevamo fatto durante le ricognizioni. Domani continueremo ad andare con il passo giusto e a fare esperienza”.


 


Enrico Oldrati:: “Che dire, mi sono distratto un attimo in un rettilineo a 2 km dalla fine della quarta speciale perché il vetro si era appannato e sono finito lungo, rompendo il radiatore. La temperatura del motore è subito salita alle stelle e così ci siamo dovuti fermare a fine prova, poi in assistenza ci hanno detto che il motore si era danneggiato. Per il resto è stata un’esperienza interessante, devo dire che si imparano tante cose, ad esempio che correre con gli occhiali gialli con tutta questa neve aiuta molto a distinguere meglio il bordo della strada. Mi sarebbe piaciuto ripetere le prove e continuare la gara, una vera disdetta questo ritiro”.  


Danilo Fappani: “Peccato esserci fermati perché nel secondo giro avremmo potuto verificare le correzioni che avevamo effettuato in prova. Avremmo voluto rifarci domani ma purtroppo è finita qui, ci siamo dovuti ritirare”.


Lorenzo Granai (Scuola Federale ACI): “In questa prima giornata di gara in una prova molto difficile come la Svezia, i nostri ragazzi Bottarelli e Oldrati hanno dato il massimo. Luca Bottarelli sta rispettando appieno quanto gli è stato richiesto, facendo esperienza e km ed abbassando i suoi tempi di 20” nel secondo passaggio. Enrico Oldrati invece è stato sfortunato, alla prima vera gara della vita ha pagato a caro prezzo un piccolo errore di inesperienza. Peccato per lui, stava davvero facendo oltre le aspettative”.


COSI’ IL CAMPIONATO. Le prove in calendario nel Mondiale Junior 2018 sono cinque vale a dire Svezia, Tour de Corse, Portogallo, Finlandia e Turchia, con quest’ultima prova caratterizzata dal fatto che verrà attribuito ai piloti un punteggio doppio.


 


 

NOTIZIE
venerdý 22 giugno 2018
GP3 Series a Le Castellet. Pulcini e Lorandi protagonisti al Paul Ricard in qualifica.
 
 
venerdý 22 giugno 2018
FIA F2 Championship a Le Castellet. Luca Ghiotto conquista il quinto tempo in griglia.
 
 
mercoledý 13 giugno 2018
Damiano De Tommaso su Peugeot 208 R5 vince il Rally Valpolicella
 
 
domenica 10 giugno 2018
Fabio Andolfi 4░ nel Wrc 2 in Sardegna
 
 
sabato 9 giugno 2018
Giornata in salita per Fabio Andolfi in Sardegna
 
 
› TUTTE LE NOTIZIE