HOME PROGETTO PILOTI NOTIZIE GALLERY VIDEO STAMPA NEWSLETTER CONTATTI  
NOTIZIE
martedì 3 aprile 2018
Fabio Andolfi pronto per l'esordio in Corsica nel Wrc 2

Oltre al pilota di Savona, all’esordio nel Mondiale Wrc 2 sulla Skoda Fabia R5 della Motorsport Italia, saranno al via del Tour de Corse con i colori di  ACI Team Italia anche Luca Bottarelli ed Enrico Oldrati nel Mondiale Junior su Ford Fiesta R2s Eco Boost.


 

“Les jeux sont faites, rien va plus”. Tutto è pronto per l’esordio stagionale al Tour de Corse di Fabio Andolfi nel mondiale Wrc 2. Il  pilota ligure, che compie 25 anni a fine maggio, sarà in questa stagione al via di ben 7 prove del Wrc 2 (Tour de Corse, Portogallo, Sardegna, Finlandia, Germania, Galles e Catalogna) al volante di una Skoda Fabia R5 gestita dalla Motosport Italia. Al suo fianco ci sarà Simone Scattolin, un navigatore esperto che conosce molto bene il driver di Savona. Sarà questa una stagione importante per l’equipaggio di ACI Team Italia, che punta a riscattarsi dopo la sfortunata stagione passata. “Questo programma di 7 gare iridate con la Fabia R5 – ha detto Andolfi - è molto stimolante. Sono fiducioso, ho effettuato infatti prima 130 km di test in provincia di Lecco e poi altri 70 km di prove in Corsica a Pietralba e devo dire che la vettura mi piace. Siamo contenti, ho trovato il feeling giusto con la Fabia R5, adesso dobbiamo solo prenderci la mano in gara. Possiamo andar forte ed abbiamo margini di miglioramento, insomma vedo positivo e sono anche contento del team. Sarà questa per me la seconda volta nella serie cadetta del campionato del mondo, ma stavolta sarà tutto diverso rispetto allo scorso anno. Un’esperienza rivelatasi importante, perché mi è servita e mi ha fatto maturare. L’obbiettivo è quello di mettere a frutto il programma di ACI Team Italia, stavolta cambiando la vettura che sarà una Skoda Fabia R5, ed il team che sarà la Motosport Italia, oltre alle gomme che saranno di nuovo le Pirelli. Sarà per me questa la quinta stagione con ACI, ed il quarto anno questo che grazie ad ACI Team Italia corro nel mondiale rally. In Corsica avevo corso nell’ottobre 2016, un’esperienza che mi era servita moltissimo visto che allora avevo fatto il mio debutto su una R5. Ci sono molte prove speciali di lungo chilometraggio, in cui non bisogna mai aver foga e restare soprattutto sempre concentrati. Fisicamente sono speciali dure ed impegnative perché sono tutte guidate, non per niente la Corsica è soprannominato il rally delle 10.000 curve. Capiremo inoltre qual è il nostro livello rispetto ai big della categoria, confrontandoci a parità di vettura anche contro avversari di altissimo spessore. Ringrazio per la fiducia ancora una volta ACI Team Italia, in primis il Presidente Angelo Sticchi Damiani, e poi chi mi è stato vicino in tutti questi anni, in particolare la Pirelli”.


JUNIOR. La Corsica è valida anche come seconda prova del Mondiale Junior 2018, riservato ai piloti under 28. Sono 14 gli iscritti, tutti al volante delle Ford Fiesta R2s Eco Boost della MSport gommate dalla Pirelli, tra cui figurano anche i nostri Luca Bottarelli e Enrico Oldrati, che dopo la prima prova svoltasi sulle nevi svedesi puntano a rifarsi in Corsica. “Abbiamo effettuato due giornate di test nel bresciano e nella zona di Domodossola – ha commentato il 20enne bresciano Luca Bottarelli, che ha chiuso 8° in Svezia – percorrendo un totale di 100 km sull’asfalto asciutto e bagnato. Abbiamo lavorato sul set up coadiuvati nel nostro lavoro da Lorenzo Granai della Scuola Federale Acisport, provando diverse soluzioni per arrivare preparati in Corsica, dove ci impegneremo al massimo. Sarà una gara per me totalmente nuova, mentre diversi miei avversari ci hanno già corso in passato”. Anche Enrico Oldrati, navigato dall’esperto Danilo Fappani, punta a riscattarsi sugli asfalti dell’Ile de Beauté dopo essersi dovuto ritirare nelle battute iniziali sulle nevi svedesi. “Ci siamo preparati effettuando una sessione di test a Finale Ligure – ha dichiarato il 23enne pilota bergamasco – nella quale abbiamo potuto conoscere le gomme Pirelli da asciutto RK5 e da Bagnato RKW7. Le prove sono state utilissime, il feeling è positivo e cercherò di tenere un passo regolare e non commettere gli errori della Svezia. Adesso affronteremo le ricognizioni, poi così conosceremo questa gara difficile, caratterizzata da prove lunghe, in cui punteremo a fare dl nostro meglio”.


LA GARA. L’edizione 2018 del Tour de Corse è composta da 11 prove speciali e complessivi 333,48 km cronometrati. Si inizia da Bastia giovedì 5 aprile con lo shake down di 5,40 km di Sorbo Ocagnano e si prosegue poi con un percorso che fa il periplo dell’isola caratterizzato da diverse prove lunghe con arrivo finale ad Ajaccio. La prima tappa in programma venerdì 6 aprile prevede 4 prove speciali per complessivi 125,16 km cronometrati, vale a dire i crono di La Porta-Valle di Rostino (lungo ben km 49,03) e di Piedigriggio-Pont de Castirla (13,55 km) disputati due volte. Sabato la seconda tappa è composta da 136,90 km cronometrati e sei speciali, mentre la tappa finale di domenica di soli 71,42 km cronometrati è composta da sole due prove speciali, con la power stage del Pénitencier Coti Chiavari (km 16,25) che verrà trasmessa in diretta tv da FOX Sports alle ore 12.  

NOTIZIE
domenica 25 novembre 2018
FIA Formula 2 Championship. I portacolori di ACI Sport dominano con Antonio Fuoco
 
 
domenica 25 novembre 2018
GP3 Series ad Abu Dhabi. Leonardo Pulcini coinvolto in un incidente nella Sprint Race
 
 
sabato 24 novembre 2018
FIA Formula 2 Championship. Luca Ghiotto ottimo terzo ad Abu Dhabi.
 
 
sabato 24 novembre 2018
GP3 Series. Leonardo Pulcini vince anche a Yas Marina
 
 
venerdì 23 novembre 2018
FIA Formula 2 Championship. I portacolori di ACI Sport in difficoltà ad Abu Dhabi.
 
 
› TUTTE LE NOTIZIE