HOME PROGETTO PILOTI NOTIZIE GALLERY VIDEO STAMPA NEWSLETTER CONTATTI  
NOTIZIE
venerd́ 27 aprile 2018
FIA F2 Championship a Baku. Luca Ghiotto, la pole sfugge sul finale!

Il portacolori di ACI Sport Luca Ghiotto è stato grande protagonista nella sessione di qualifica. Dopo aver a lungo capeggiato il turno, il driver veneto ha colto il quarto tempo assoluto.  Scatterà dalla settima fila Antonio Fuoco, rallentato da un avversario nel giro decisivo e impossibilitato come Luca Ghiotto a migliorarsi nel finale a causa di una bandiera gialla e dello stop anticipato della sessione.  

Come da attese, è stata particolarmente movimentata la sessione di qualifica disputata dal FIA Formula 2 Championship sul tracciato cittadino che si affaccia sulle rive del Mar Caspio, sede del secondo atto stagionale della categoria. Grande protagonista del turno è stato il portacolori di Aci Sport Luca Ghiotto che, dopo aver monopolizzato lungamente la sessione, sul finale non è riuscito a difendere la posizione a causa di eventi esterni. Negli ultimi cinque minuti del turno, in pista si è letteralmente scatenato l’inferno, con continui cambiamenti al vertice della classifica.  Sul finale, un testacoda di Nicholas Latifi ha però costretto gli steward ha chiudere la sessione con quasi due minuti di anticipo e precluso a diversi piloti ogni chance di migliorarsi.


Luca Ghiotto, al comando con il primo set di gomme fresche, con il secondo non ha potuto esprimersi a causa di una bandiera gialla e della successiva chiusura anticipata delle qualifiche. Per il pilota di Arzignano il rammarico è davvero tanto, dal momento che la conquista della pole position era parsa ampiamente alla sua portata.  Gli stessi eventi hanno rallentato anche Antonio Fuoco, al quale per ben due volte era stato sostituito il propulsore. I malfunzionamenti emersi all’esordio stagionale in Bahrain e una perdita d’olio hanno determinato i due interventi. Nel push con il primo set di gomme, il portacolori del Ferrari Driver Academy è stato rallentato da Maximilian Gunther, poi richiamato dai commissari. A beneficiare dei ripetuti colpi di scena è stato il driver thailandese di Londra Alex Albon, che ha preceduto i rookie britannici Lando Norris e George Russell.


Molto buono il bilancio del Team Trident, che ha collocato Santino Ferrucci al quinto posto e Arjun Maini all’ottavo. Entrambi i portacolori della scuderia milanese erano al debutto a Baku. Quanto alla Prema Racing, Nyck de Vries non ha potuto migliorarsi nel finale e ha chiuso al nono posto. I presupposti per una Feature Race incandescente ci sono davvero tutti, con i piloti di Aci Sport pronti a dare battaglia. Il via è previsto domani mattina alle ore 10:00 in Italia, ovvero le 12:00 locali.

NOTIZIE
marted́ 12 febbraio 2019
ACI Team Italia riparte dal CIR Junior: la nuova strada del rally tricolore
 
 
luned́ 11 febbraio 2019
Rally Ronde della Val Merula, Fabio Andolfi trionfa nella ronde di casa
 
 
domenica 25 novembre 2018
FIA Formula 2 Championship. I portacolori di ACI Sport dominano con Antonio Fuoco
 
 
domenica 25 novembre 2018
GP3 Series ad Abu Dhabi. Leonardo Pulcini coinvolto in un incidente nella Sprint Race
 
 
sabato 24 novembre 2018
FIA Formula 2 Championship. Luca Ghiotto ottimo terzo ad Abu Dhabi.
 
 
› TUTTE LE NOTIZIE