Il portacolori veneto di ACI Sport Luca Ghiotto non ha potuto migliorarsi a causa delle bandiere gialle esposte nel finale della sessione di qualifica, quando un rivale è finito in testacoda. Pole position, la seconda nel 2019, per il brasiliano Sergio Sette Camara.

 

Nella sessione di qualifica del dodicesimo e ultimo appuntamento stagionale del FIA Formula 2 Championship, di scena sul circuito degli Emirati Arabi Uniti ubicato nell’isola artificiale Yas, il driver brasiliano del Team DAMS Sergio Sette Camara ha colto la seconda pole position stagionale, ripetendo l’impresa già compiuta a Le Castellet.

Il ventunenne pilota di Belo Horizonte, al vertice della graduatoria già nelle fasi iniziali turno, è riuscito a compiere il secondo push con gomme fresche prima che la monoposto di Gelael finisse in testacoda e impedisse alla maggior parte dei diretti rivali del pilota sudamericano di migliorarsi. Gli steward non sono infatti riusciti a rimuovere la sua monoposto del pilota indonesiano prima della fine del turno.

Alle spalle dell’ex junior driver della Red Bull, che si è aggiudicato i primi quattro punti in palio in questo fine settimana e occupa il ruolo di quarta forza in campionato, hanno chiuso il portacolori del Ferrari Driver Academy Callum Ilott e lo svizzero Louis Deletraz.

L’alfiere di ACI Sport Luca Ghiotto si trova nella seconda parte della graduatoria con l’undicesimo tempo a causa dell’impossibilità di compiere il secondo tentativo per via delle bandiere gialle esposte in conseguenza dell’uscita di Gelael. Il pilota di Arzignano domani dovrà tentare l’assalto a Nicholas Latifi, che lo precede di dieci lunghezze nella graduatoria generale e ha ottenuto la settima prestazione assoluta.

Il ragazzo noto a Montreal ha appena festeggiato il fresco ingaggio con in Team Williams per la prossima stagione. Per quel che concerne l’altro alfiere del Team Prema, Mick Schumacher, il figlio d’arte tedesco ha colto il decimo chrono e scatterà una casella davanti a Ghiotto sullo schieramento di partenza.

Per quel che concerne il Team Trident, entrambi i portacolori della scuderia di Maurizio Salvadori non sono riusciti a migliorarsi nel finale a causa dell’uscita di Gelael. Giuliano Alesi scatterà dalla dodicesima posizione in griglia, mentre il rookie danese Christian Lundgaard dalla diciottesima.

La Feature Race scatterà domani alle ore 18:45 sotto i caratteristici riflettori della pista di Yas Marina.